fbpx
Iscriviti alla Newsletter
Blog
CONDIVIDI
Condividi Condividi Condividi

Come cambia l’Industria Alimentare. I nuovi trend e la ricetta per la competitività

L’Industria Alimentare è in continuo fermento. Si aprono scenari nuovi – come il Food Delivery e lo Smart Working – cambiano le abitudini di consumo, le modalità di lavoro, le esigenze di clienti e dipendenti. Per le aziende del settore, diventa indispensabile essere in grado di interpretare il cambiamento con tecnologie che snelliscono la catena alimentare e consentono di cogliere le nuove opportunità.
Vediamo insieme come evolve l’Industria Alimentare e le priorità di intervento per gestire il business con agilità e consapevolezza.

 

 I Trend che dominano il futuro del Food and Beverage

Il settore alimentare si sta trasformando a passo veloce: emerge una più pressante domanda di trasparenza e qualità ma anche l’attenzione all’ambiente e al benessere. Inoltre, la gestione globale dei processi è sempre più complessa a seguito di normative più stringenti, standard di sicurezza elevati, l’incremento di nuovi canali di vendita. Abbiamo individuato le principali tendenze e sfide per le aziende del settore, scopriamole insieme nel dettaglio:

 

Food Delivery: agli italiani piace acquistare il cibo online

Già 9 milioni gli italiani che nel 2019 hanno acquistato prodotti alimentari online, con un aumento del 43% rispetto all’anno precedente e una spesa complessiva di circa 1,6 miliardi di euro (ricerca Netcomm 2019). Il Food Delivery è un mercato che, a quanto pare, dovrebbe raggiungere i 665 miliardi di dollari nel mondo entro il 2030.

Il fenomeno dell’e-commerce nell’Industria Alimentare impone un cambiamento radicale dei modelli di business. Per esempio, alcuni prodotti venduti online potrebbero avere un packaging differente rispetto a quelli venduti nei negozi fisici; oppure le aziende potrebbero aver bisogno di una migliore collaborazione coi loro distributori. Pertanto, i produttori di alimenti e bevande oggi hanno bisogno di sistemi che offrano velocità di provisioning per intercettare in tempo le nuove tendenze e capire l’impatto di questi canali su business.

 

Smart Working: il lavoro della Generazione Z è flessibile

Cambiano le abitudini dei consumatori, ma evolvono anche i modelli di lavoro e gli spostamenti. I dipendenti di oggi e le nuove generazioni vogliono soluzioni facili da usare, l’accesso da mobile per lavorare ovunque e in qualsiasi momento e la possibilità di essere più efficaci nel lavoro. I principali produttori di alimenti e bevande possono massimizzare la produttività delle risorse creando un ambiente di lavoro in linea con le aspettative dei dipendenti moderni.

Non si tratta di seguire la moda del momento o di rispettare le nuove regole del social distancing, bensì di organizzarsi per soddisfare le esigenze della Generazione Z, creando un ambiente agile con il Cloud e offrendo tool efficaci per la gestione in mobilità delle attività quotidiane.

 

Trasparenza e Sostenibilità: la chiedono i consumatori

I consumatori moderni vogliono sapere tutto sulla provenienza del prodotto e sul processo di lavorazione e fabbricazione. Il consumatore “consapevole” preferisce evitare prodotti che percepisce come malsani, si aspetta etichette di facile comprensione, con ingredienti sempre freschi, e una catena alimentare sostenibile che minimizza l’impatto ambientale.

Questo costringe le aziende a migliorare la visibilità della filiera alimentare. Centralizzare la gestione di informazioni aziendali cruciali, consente alle aziende Food and Beverage di prendere decisioni in tempo reale, oltre a garantire trasparenza e sicurezza in tutti i nodi della propria catena di valore.

Una catena alimentare digitalizzata (digital Supply Chain) consente di accedere a dati tempestivi e accurati, assicurare conformità alle normative a livello globale, soddisfare le esigenze dei clienti, interagire coi partner commerciali ed essere proattivi su ogni aspetto delle operazioni globali. Con l’aiuto, invece, di soluzioni di manutenzione preventiva e con l’integrazione della tecnologia IoT, le aziende nel settore Food possono monitorare il consumo di energia e dei rifiuti oppure controllare attributi come la temperatura, la salute e la nutrizione degli animali.

 

Compliance 

I produttori di alimenti e bevande devono far fronte ai requisiti delle etichette che variano in base al Paese di origine e al luogo in cui i prodotti verranno consumati. Peraltro le aziende devono necessariamente tenere conto della continua evoluzione delle normative all’interno di tali Paesi sulla sicurezza alimentare (FDA Food Safety Modernization Act, FSMA). Senza la giusta infrastruttura, non si riesce a tenere il passo con le nuove normative alimentari obbligatorie.

Scopri le best practice di settore grazie alla nostra raccolta di Casi di successo.

 

Innovazione, l’ingrediente giusto per la competitività nell’Industria Alimentare

Per le aziende del Food and Beverage, la trasformazione è importante non solo per i benefici operativi immediati, ma soprattutto per le opportunità a lungo termine. L’adozione di tecnologie agili consente, infatti, di giocare d’anticipo e rispondere alla volatilità della domanda con successo.
Con Infor Cloudsuite Food and Beverage hai tutti gli ingredienti giusti per gestire in maniera efficiente le complesse sfide del settore: gestisci la supply chain senza interruzioni, garantisci agilità operativa e flessibilità, assicuri la piena visibilità sui processi core e impianti operativi 24/7.
Atlantic Technologies, partner Infor, ha competenze specifiche nel settore alimentare e aiuta le aziende a rimanere sempre un passo avanti rispetto alla concorrenza.

 

Contattaci per una demo di Infor Cloudsuite Food and Beverage.